Come conservare il cibo nel deserto

I primitivi antenati dell'uomo moderno sono riusciti a sopravvivere in natura per migliaia di anni prima dell'avvento di frigoriferi, refrigeratori e fantasiose dispense climatizzate. Il segreto del loro successo non stava nei gadget sofisticati, ma nell'ingegno. Con pochi semplici strumenti e una comprensione intuitiva dell'ambiente naturale, è possibile conservare determinati alimenti abbastanza a lungo da gustarli a proprio piacimento, anche senza i vantaggi della tecnologia moderna.



Metodo uno di 4: Seppellire il cibo per mantenerlo fresco

  1. uno Metti il ​​cibo che vuoi conservare in un sacchetto di plastica o in un tessuto sottile. Inserisci il tuo oggetto o gli oggetti nella borsa e chiudila o piega l'estremità aperta. Se possibile, usa un elastico, una fascetta per capelli, una corda elastica, un pezzo di corda o un oggetto simile per legare il materiale.
    • Oggetti con buccia spessa o scorze come frutta e verdura possono essere posti sottoterra senza alcun tipo di rivestimento protettivo. Assicurati solo di lavarli accuratamente prima di mangiarli!
    • La refrigerazione naturale può prolungare la 'durata di conservazione' di qualsiasi tipo di cibo, inclusi prodotti freschi come prodotti ortofrutticoli, carne, latticini e pane che potrebbero andare a male rapidamente in circostanze normali.

    Mancia: Le merci non deperibili sepolte in sacchi per alimenti isolati o contenitori simili dureranno praticamente per sempre.

  2. 2 Scava una buca abbastanza profonda da coprire completamente il cibo. Raccogli alcune manciate di terreno in un luogo appartato dove la terra è relativamente sciolta. Adagia i tuoi edibili sul fondo del buco, assicurandoti di sistemarli in modo tale che nessuna parte venga esposta o crei grumi sospetti.
    • Una cazzuola o una piccola vanga da campo possono aiutare ad accelerare il processo. Tuttavia, questi strumenti non sono affatto una necessità.
    • Migliore è il tuo fagotto, meno è probabile che attiri animali affamati.
  3. 3 Seppellisci il cibo e copri il buco con muschio, zolle, paglia o foglie. Riempi il buco con il terreno che hai rimosso in precedenza. Quindi, solleva una o più macchie di vegetazione sciolta e lisciala sopra il foro riempito. Se lo fai bene, dovrebbe essere mimetizzato quasi perfettamente.
    • Se è inverno o ti trovi in ​​una zona con un clima freddo, impacchetta uno strato di neve o ghiaccio sopra il buco per renderlo completamente non identificabile e mantenere il cibo fresco ancora più a lungo.
    • Trova un modo per contrassegnare chiaramente il tuo buco. In questo modo, sarai in grado di trovarlo facilmente quando torni a scavarlo.
    • La tua copertura serve a due scopi importanti: impedire al calore atmosferico di infiltrarsi nel fresco compartimento sotterraneo e nascondere il buco agli spazzini che vagano nelle immediate vicinanze.
  4. 4 Recupera e mangia il cibo nella cache entro 2-3 giorni. I tuoi articoli potrebbero potenzialmente durare mesi o addirittura anni nella fresca terra, a patto che non siano contaminati da batteri introdotti dall'umidità in eccesso. Tuttavia, è saggio utilizzarli il prima possibile per ridurre al minimo il rischio di contaminazione o furto di animali.
    • Saprai che il tuo cibo è andato a male se emana un cattivo odore o mostra segni di muffa, marciume o scolorimento.
    • L'umidità del terreno normalmente ha un modo per accelerare il deterioramento del cibo, ma in questo caso manterrà i tuoi edibili freschi e belli a breve termine.
    Annuncio pubblicitario

Metodo 2 di 4: Affumicare le carni

  1. uno Scava un pozzo per il fuoco circolare di circa 1-3 piedi (0,30-0,91 m) di profondità. Metti la pala a terra finché non hai aperto un buco abbastanza profondo da mettere il piede fino alla caviglia o al ginocchio. La profondità e il diametro esatti della tua fossa non contano molto fintanto che è abbastanza grande da contenere un piccolo mucchio di carboni ardenti.
    • Le cose si faranno piuttosto fumose, quindi è una buona idea posizionare il pozzo del fuoco lontano dal tuo campeggio. In questo modo ti assicurerai anche di non essere troppo vicino se il profumo della carne affumicata attira animali grandi e aggressivi.
  2. 2 Accendi un fuoco usando legna secca e secca. Raccogli alcune braccia di legna scelta dall'area circostante, gettale nella tua fossa appena scavata e usa un fiammifero o una pietra focaia e un acciaio per accendere il tuo fuoco eaccendi un fuoco. Accendi il fuoco finché tutta la legna non si è accesa, quindi lascia che si bruci da sola in modo che rimanga solo un letto di carboni ardenti.
    • Quercia, frassino, melo, noce americano, acero e mesquite sono tra i migliori legni da utilizzare per l'affumicatura, se sai cosa stai cercando.
    • Il legno marcio è generalmente sicuro da bruciare, ma stai lontano dal legno ricoperto di licheni, funghi o muffe. Queste sostanze possono essere dannose se ingerite dagli esseri umani, quindi sicuramente non vuoi infonderle nel tuo cibo.
  3. 3 Spargi la legna umida sulla brace per creare più fumo. Quando il tuo legno di origine è stato ridotto in brace, getta su alcuni bastoncini rotti o manciate di trucioli di legno raccolti da aree parzialmente bagnate. La combinazione del calore intenso generato dalle braci e dell'umidità residua nel legno umido creerà immediatamente una colonna di fumo impressionante.
    • Se il terreno è asciutto come un osso, la tua mensa può fornire l'umidità necessaria.
  4. 4 Costruisci un rudimentale affumicatoio con dei bastoncini sopra il tuo pozzo del fuoco. Il modo più semplice per farlo è appoggiare insieme alcuni rami caduti in stile teepee, quindi sospendere diversi adesivi più piccoli sulla sezione centrale per creare 'rastrelliere' da appendere. In un pizzico, puoi anche semplicemente piantare un paio di rami a forma di 'Y' nel terreno e posizionare un terzo bastone dritto in mezzo.
    • Usa funi, spago o cordino per paracadute per tenere insieme la struttura.
    • Assicurati che gli scaffali per fumatori si librino ad almeno 2-3 piedi (0,61-0,91 m) sopra le braci. Se la tua carne si trova troppo vicino al calore, brucerà prima che abbia il tempo di asciugarsi completamente.
  5. 5 Copri l'esterno dell'affumicatoio con vegetazione sciolta per intrappolare il fumo. Una volta completata la costruzione del tuo fumatore improvvisato, dovrai trovare un modo per racchiuderlo parzialmente. Per fare questo, riempire gli spazi vuoti nella struttura del bastone con macchie di muschio o zolle, ciuffi di foglie umide e compattate o manciate di fango denso (o una combinazione di questi materiali). Assicurati che la tua copertura sia abbastanza densa da trattenere la maggior parte del fumo che viene rilasciato.
    • Altri tipi di oggetti resistenti al calore possono anche essere usati per realizzare un rivestimento efficace, come fogli di rottami metallici, un tamburo o un barile riutilizzato o persino un apparecchio scavato.
    • L'idea di base qui è solo quella di mantenere il fumo contenuto in modo che abbia tutto il tempo per circolare intorno alla carne ed estrarre quanta più umidità possibile.
  6. 6 Sistema la carne vicino alla parte superiore dell'affumicatoio. Appendi le fette sottili sulle griglie in alto sopra il fondo della fossa. Se hai intenzione di affumicare pezzi più grandi o pesce intero, può essere utile appoggiarli su 'ripiani' formati da una griglia di bastoncini o due bastoncini di medio spessore che corrono paralleli l'uno all'altro a circa 2,5-5,1 cm di distanza l'uno dall'altro .
    • Cerca di allontanare il più possibile la carne dalla brace. Ricorda, stai cercando di fumarlo, non di cucinarlo.

    Mancia: Tagliare la carne in piccoli pezzi aumenterà la sua superficie complessiva, consentendole così di fumare più velocemente. Allo stesso modo, rivestirlo con un sottile strato di sale o immergerlo in una salamoia salata per alcune ore ridurrà il tempo necessario all'umidità per evaporare e migliorerà il suo sapore finale.



  7. 7 Chiudi l'affumicatoio e lascia riposare la carne indisturbata per 1-2 giorni. Alla fine del primo giorno, i tuoi tagli avranno assorbito abbastanza fumo per evitare che si deteriorino per circa una settimana (se conservati a temperatura ambiente). Entro le 48 ore, potrebbero essere così ben conservati che sarai in grado di sgranocchiarli fino a un mese!
    • Evita di aprire l'affumicatore per qualsiasi motivo, a meno che non si tratti di aggiungere piccole quantità di legna secca qua e là per mantenere la brace accesa.
    • Fumare in natura può essere un'impresa da non perdere. In quanto tale, non vi è alcuna garanzia che la carne secca fatta in casa sarà commestibile per più di pochi giorni. È sempre meglio consumare prodotti affumicati il ​​prima possibile.
    Annuncio pubblicitario

Metodo 3 di 4: Prodotti per l'essiccazione al sole e carni

  1. uno Pulisci accuratamente frutta e verdura con acqua fresca. Immergi ogni pezzo in un ruscello vicino, tienilo sotto una caduta o versaci sopra dell'acqua da un contenitore per bere inutilizzato. Questo aiuterà a sciacquare via lo sporco, i detriti o i batteri nocivi che potrebbero aderire alla superficie, il che è fondamentale, dal momento che in realtà non lo cucinerai.
    • Non preoccuparti se non hai un buon modo per pulire il cibo. Il processo di essiccazione stesso di solito sarà sufficiente per uccidere la maggior parte dei microbi che causano malattie, specialmente se ti affidi al sole.
    • La maggior parte dei frutti sono ideali per l'essiccazione al sole, grazie al loro alto contenuto di zuccheri e acidi.
  2. 2 Taglia il cibo a strisce non più di uno4 pollici (0,64 cm) di spessore. Per frutta e verdura di grandi dimensioni, uno4 le strisce o le fette di pollice (0,64 cm) saranno l'ideale. Per la carne, il pollame e il pesce, cerca di fare ogni fetta larga circa 10 cm e lunga 20-30 cm. Più sottili riesci a ottenere le strisce, più velocemente e meglio si asciugheranno.
    • Mentre stai tagliando, assicurati di eliminare le sezioni grasse, ammuffite, ammaccate o scolorite.

    Avvertimento: Sebbene sia possibile essiccare la carne fresca alla vecchia maniera, tieni presente che è molto più incline ad andare a male a causa dell'umidità ambientale.

  3. 3 Scegli un bel posto soleggiato. La chiave per un'asciugatura al sole di successo è impostare i tuoi materiali in modo che i raggi del sole possano penetrare nelle piccole strisce più o meno costantemente. Mentre lo fanno, evaporano lentamente l'umidità interna e distruggono i germi che cercano di depositarsi sulla superficie.
    • Evita le zone ombreggiate o quelle che ricevono solo luce solare screziata o parziale. Saranno troppo deboli e troppo freddi per evitare il deterioramento e la decomposizione dovuti all'umidità.
  4. 4 Appendi il cibo su uno stendino improvvisato. Esistono diversi modi per montare uno stendino. Se sei abile con un coltello, potresti costruire un reticolo di bastoncini rasati. Per un approccio più semplice, stendi semplicemente il cibo su un ceppo o su una tavola o avvolgilo su una corda tesa tra due alberi o su un oggetto trovato come una gruccia.
    • Altri oggetti che puoi usare per mettere insieme uno stendino fai-da-te includono griglia in acciaio, lacci delle scarpe o un pezzo di cavo per paracadute.
    • Se possibile, trova un modo per sollevare lo stendino da terra e creare più circolazione intorno al cibo. Un migliore flusso d'aria significa un tempo di asciugatura più breve. Ci sono anche meno possibilità che venga spazzato via da orsi predoni o procioni in questo modo.
  5. 5 Lascia riposare il cibo al sole per 6-10 ore al giorno. Saprai che i tuoi articoli sono pronti quando hanno assunto un aspetto scuro, in pelle e sono per lo più inodori. Ciò potrebbe richiedere da 2 a 4 giorni, o forse anche di più, a seconda del tipo di cibo con cui stai lavorando, delle dimensioni dei singoli pezzi e della quantità di luce solare non filtrata che hai a disposizione.
    • Per incoraggiare i tuoi articoli a disidratarsi più velocemente, girali circa a metà del loro tempo quotidiano assegnato al sole. Inoltre, assicurati di portarli all'interno o spostarli in un luogo asciutto e riparato quando scende la notte o sembra che piova.
    • È difficile prevedere tempi di essiccazione più specifici, poiché cibi diversi hanno strutture diverse e contengono quantità diverse di umidità.
    • Se essiccati correttamente, la maggior parte degli alimenti può rimanere commestibile per un periodo di tempo quasi indefinito.
    Annuncio pubblicitario

Metodo 4 di 4: Conservazione del cibo per i viaggi in campeggio

  1. uno Metti le tue provviste deperibili in una borsa frigo. Quando si tratta di mantenere fredde e fresche cose come carne, latticini, prodotti lattiero-caseari, pane e bevande in lattina e in bottiglia, un dispositivo di raffreddamento affidabile è un must. A causa delle loro limitate capacità isolanti e della breve durata del ghiaccio utilizzato per raffreddarli, sono particolarmente utili per i viaggi che durano non più di pochi giorni.
    • Una buona regola generale è di parcheggiare sempre il frigorifero a una distanza minima di 100 iarde (91 m) dal campeggio per evitare incontri ravvicinati con orsi e altri visitatori indesiderati.
    • Potresti essere in grado di ottenere più chilometraggio dai tuoi cibi più freschi se hai accesso a una scorta pronta di ghiaccio.
  2. 2 Usa l'armadietto per il cibo nel tuo campeggio, se ne ha uno. Campeggi luoghi consolidati come i parchi nazionali spesso forniscono agli ospiti armadietti per alimenti in metallo. Questi funzionano essenzialmente come dispense esterne indipendenti, complete di ripiani o scomparti per mantenere il cibo separato e organizzato. La maggior parte degli armadietti per alimenti offre spazio sufficiente per riporre un frigorifero di piccole o medie dimensioni oltre a condimenti, prodotti secchi, articoli da toeletta e altri oggetti sfusi.
    • È importante tenere il tuo armadietto chiuso e bloccato ogni volta che non lo usi. Altrimenti, chiunque, o qualsiasi cosa, si avvicini, non avrà problemi a entrare.
    • Leggi attentamente il regolamento del campeggio che stai visitando. In alcuni casi, potrebbe effettivamente essere quello di non utilizzare l'armadietto per alimenti fornito per te. Se vieni sorpreso a conservare il cibo all'aperto, potresti essere schiaffeggiato con una multa salata.
  3. 3 Appendi il cibo a un albero se sei appeso in un luogo isolato. Lancia un pezzo di corda o paracadute su un ramo di albero alto. Lega un'estremità attorno a una piccola borsa termica o un sacchetto per alimenti isolato e tira l'altra estremità per sollevare il contenitore ad almeno 6,1 m da terra. Avvolgi l'estremità libera della lenza attorno alla base dell'albero e legala saldamente. I tuoi snack ora saranno praticamente intoccabili!
    • Accessori come moschettoni e cinghie a cricchetto possono aiutarti a proteggere il tuo contenitore e garantire che non scivoli fuori dal suo nido alto.
    • Orsi, procioni, scoiattoli e altre creature sono esperti alpinisti. Puoi contrastare i loro tentativi di farcela con la tua cena sospendendo la tua scorta vicino alla parte esterna dell'arto, dove sarà più difficile per loro raggiungere.
  4. 4 Raccogli o getta subito tutti i rifiuti e il cibo non consumato. Non appena hai finito di mangiare, metti via gli avanzi in contenitori richiudibili e getta la spazzatura in un contenitore per rifiuti a prova di orso. Se non c'è un cassonetto dedicato vicino al tuo campeggio, metti i tuoi rifiuti in un contenitore sigillato separato e portalo con te quando esci.
    • Se possibile, dedica qualche minuto in più a risciacquare le confezioni di cibo vuote, insieme a eventuali stoviglie che potresti aver usato, per attutire il profumo che rimanda.
    • Non essere tentato di seppellire i tuoi avanzi di cibo. Potrebbero essere fuori dalla tua vista e fuori dalla tua mente, ma gli animali vicini saranno comunque in grado di rintracciarli e scavarli.

    Avvertimento: Non conservare mai cibo o spazzatura all'interno della tenda o del pacco, indipendentemente dal fatto che sia ancora sigillato o meno. A meno che, cioè, tu non voglia svegliarti e trovare metà della foresta che rovista tra le tue cose!

    Annuncio pubblicitario

Domande e risposte della comunità

Ricerca Aggiungi nuova domanda Fai una domanda 200 caratteri rimasti Includi il tuo indirizzo email per ricevere un messaggio quando viene data risposta a questa domanda. Invia
Annuncio pubblicitario

Suggerimenti

  • Cerca sempre di consumare merci deperibili non polimerizzate il prima possibile, indipendentemente da ciò che dice la data di scadenza stampata sulla confezione.

Pubblicità Invia un suggerimento Tutti i suggerimenti inviati vengono esaminati attentamente prima di essere pubblicati Grazie per aver inviato un suggerimento per la revisione!

Avvertenze

  • Mangiare cibo avariato o conservato in modo improprio potrebbe provocare nausea, vomito e diarrea, nonché altre malattie più gravi come dissenteria, avvelenamento da salmonella o infezioni batteriche o parassitarie.
  • Conoscere il modo giusto per conservare il cibo in natura non è solo una questione di salute, è una questione di sicurezza. Passare tra un predatore affamato e il suo prossimo pasto potrebbe metterti a rischio di lesioni gravi o peggio.
Annuncio pubblicitario

Cose di cui avrai bisogno

Raffreddare gli alimenti naturalmente

  • Cibo
  • Sacchetto di plastica
  • Tessuto sottile e traspirante (opzionale)
  • Elastico, elastici per capelli, cordino elastico, corda, ecc. (Opzionale)
  • Cazzuola a mano o vanga da campo (opzionale)

Affumicare le carni

  • Cibo
  • Pala, cazzuola a mano o vanga da campo
  • Legno duro
  • Accendino o pietra focaia e acciaio
  • Coltello
  • Piccoli bastoncini
  • Rottami di lamiere, fusti, barili o altri oggetti trovati (opzionale, per fumatori improvvisati)

Prodotti per l'essiccazione al sole e carni

  • Cibo
  • Fonte di acqua pulita
  • Coltello affilato
  • Stendino improvvisato (ceppo, tavola, bastoncini rasati, corda, appendiabiti, ecc.)

Conservazione del cibo per i viaggi in campeggio

  • Cibo
  • Più fresco
  • Contenitori richiudibili per alimenti
  • Borsa per alimenti isolata (opzionale)
  • Armadietto per la conservazione degli alimenti (opzionale)

Questioni Popolari

Martedì il Kansas State affronta l'Arkansas Pine Bluff. Ecco come guardare la partita.



L'unica squadra rimasta imbattuta, il San Diego St, avrà un test contro il Nevada sabato. Ecco come guardare un live streaming del gioco online.

Dominic Thiem ha rilasciato un aggiornamento sull'infortunio al polso destro che ha subito durante il suo incontro del secondo turno contro Adrian Mannarino all'evento ATP 250 a Maiorca.

I tifosi sono pronti per una partita ad alto numero di ottani mentre Roger Federer affronta l'arcirivale Novak Djokovic nelle semifinali degli Australian Open.



Come cucire una cucitura francese. Una cucitura francese è in realtà un metodo per realizzare una doppia cucitura che viene utilizzata per nascondere i bordi ruvidi del tessuto. La cucitura francese viene spesso utilizzata quando si realizzano articoli di abbigliamento, ma funziona bene anche su una varietà ...

Come guadagnare il peso appropriato in gravidanza. Non hai bisogno di mangiare per due quando sei incinta, ma devi assicurarti che il tuo bambino riceva la giusta quantità di nutrizione mentre è in utero. Una dieta sana ed equilibrata garantirà ...