Alex Corretja crede che Novak Djokovic sia mentalmente un 'rock' e sostiene che il serbo continuerà a vincere Slam perché è 'fuori dall'ordinario'

Novak Djokovic alle Olimpiadi di Tokyo

Novak Djokovic alle Olimpiadi di Tokyo

Alex Corretja crede che Novak Djokovic sia ben attrezzato per superare la sua delusione olimpica e rispondere con forza agli US Open di questo mese. Secondo lo spagnolo, Djokovic è mentalmente un 'rock' ed è ben posizionato per continuare a dominare negli Slam.

I sogni di Djokovic di completare il Calendario Golden Slam sono stati infranti dopo aver perso contro Alexander Zverev in semifinale a Tokyo. Il serbo ha poi perso contro Pablo Carreno Busta, il che gli ha permesso di finire al quarto posto, perdendo di poco la medaglia di bronzo.

colpi di tennis di base

Si è anche infortunato alla spalla e si è ritirato dalla partita per la medaglia di bronzo nel doppio misto, lasciando così le Olimpiadi a mani vuote.

Il numero uno al mondo ha ammesso di esserlo 'mentalmente e fisicamente esausto' dopo la sua e xploits nella capitale giapponese, il che è comprensibile considerando la quantità di tennis che ha giocato quest'anno.

Alex Corretja crede che il serbo abbia bisogno di riposare il suo corpo e la sua mente in vista degli US Open. Lo spagnolo ha anche suggerito che Djokovic potrebbe non essere troppo entusiasta di giocare eventi di messa a punto in vista dell'ultimo Slam dell'anno.

Ora lui (Novak Djokovic) ha bisogno di riposare e recuperare perché ha [incassato] un colpo [alle Olimpiadi],' Cinghia raccontata a Radio Marca . 'Manca un mese a New York e vedremo se giocherà qualche torneo [prima degli US Open], ma ha dimostrato di essere mentalmente una roccia'.

Djokovic rimane a caccia del Calendar Slam, avendo già intascato i titoli Australian Open, French Open e Wimbledon quest'anno. Se dovesse vincere il titolo a Flushing Meadows, il serbo reclamerà anche il record di tutti i tempi del Grande Slam per la prima volta nella sua carriera, battendo i rivali Roger Federer e Rafael Nadal .

Pertanto, Corretja ritiene che il serbo non mancherà di motivazione a New York.

La motivazione per vincere il 21esimo [Grand Slam] per il record a settembre sarà così grande che farà tabula rasa', ha aggiunto Corretja. 'Djokovic continuerà a vincere il Grande Slam perché è fuori dall'ordinario.

Uno sguardo al record di Novak Djokovic agli US Open

Novak Djokovic con il suo titolo agli US Open 2018

Novak Djokovic con il suo titolo agli US Open 2018

Novak Djokovic è un tre volte campione a Flushing Meadows. Ha vinto per la prima volta il titolo nel 2011, battendo in finale Rafael Nadal.

Djokovic ha vinto il suo prossimo titolo agli US Open nel 2015 dopo aver sconfitto Roger Federer nello scontro in vetta. Il terzo titolo del serbo a New York è arrivato nel 2018 quando ha battuto Juan Martin del Potro nella finale.

Nonostante abbia solo tre titoli da mostrare per i suoi sforzi, il record di Djokovic a New York è piuttosto magnifico. Ha una percentuale di vittorie dell'86% e ha perso prima delle semifinali solo in quattro occasioni (2005, 2006, 2019, 2020).

Il numero uno al mondo è anche arrivato secondo in ben cinque occasioni.

Questioni Popolari

Come migliorare la forma fisica cardiovascolare. La forma fisica cardiovascolare si riferisce all'efficienza con cui il cuore pompa sangue e ossigeno al corpo. Migliorare la tua forma cardiovascolare ti permetterà di camminare più a lungo e di fare esercizio più a lungo. È ...

Donald Young ha parlato a lungo dell'Adria Tour di Novak Djokovic e di quanto si sia sentito a disagio mentre lo guardava. Young crede anche che il disastro dell'Adria Tour avrà un impatto sugli US Open e su altri tornei.

Il maestoso record di Rafael Nadal al Roland Garros ha spinto un paio di giocatori - Tommy Haas e Stefanos Tsitsipas - a escogitare idee stravaganti per porre fine al dominio dello spagnolo a Parigi.

Ecco tutto ciò che devi sapere per guardare le partite dei Brooklyn Nets online senza cavo nel 2019-20, indipendentemente dal fatto che tu viva nel mercato o fuori dal mercato.

Stati Uniti e Spagna si incontrano per l'oro olimpico nella pallanuoto femminile. Se vivi negli Stati Uniti, ecco come puoi guardare la partita in diretta online se non hai il cavo.

Il cambio di nome di Maria Sharapova riporta alla mente i ricordi di altre star dello sport che hanno fatto lo stesso