Come sfuggire a un'aggressione fisica o sessuale

Nessuno dovrebbe subire un'aggressione fisica o sessuale, ma imparare a proteggerti da esso può aiutarti a sentirti più sicuro e più autorizzato. Mantieni la calma, identifica i segnali di pericolo e resisti verbalmente per prevenire un'aggressione prima che accada. Durante un attacco, usa l'autodifesa fisica di base e tutte le risorse a tua disposizione per respingere l'aggressore e tornare al sicuro.



tutore per braccio in aircast

Metodo uno di 3: Resistere e fuggire prima dell'assalto

  1. uno Fai attenzione ai segnali di pericolo, come un comportamento aggressivo o ignorare ciò che dici. I criminali spesso scelgono le vittime perché non prestavano attenzione, sembravano deboli o fragili o erano soli. Alcuni potenziali aggressori possono essere più aggressivi mentre altri potrebbero sembrare più affascinanti o persuasivi, quindi cerca alcuni segnali chiave per identificare qualcuno che potrebbe essere pericoloso. Indipendentemente se conosci il potenziale aggressore e sei più incline a fidarti di lui, fai attenzione alle persone che:
    • Pensa solo alle loro idee o ai loro desideri.
    • Parla sopra di te, non ascoltarti o non rispetta i tuoi pensieri.
    • Lavora duro per parlarti dolcemente o trova qualcosa in comune per farti fidare di loro.
    • Concentrati intensamente sul tuo corpo.
    • Parla degli altri in modo dispregiativo o eccessivamente sessualizzato.
    • Invade rapidamente il tuo spazio personale.
  2. 2 Dai loro una scusa o vattene il più educatamente possibile. Quando identifichi per la prima volta una persona o una situazione potenzialmente pericolosa, esci il più rapidamente ed educatamente possibile. Dai loro una scusa o, se sono interessati a te, digli educatamente che non stai cercando nulla in questo momento. Abbandonandoli delicatamente, eviti di rifiutarli o metterli in imbarazzo, il che potrebbe renderli più propensi a diventare violenti.
    • Di 'qualcosa come: 'Il mio amico mi sta davvero mandando un messaggio in questo momento. Dobbiamo tornare a casa ', oppure' In realtà ho un ragazzo. È davvero lusinghiero, però. '
    • Può essere frustrante dover sopportare il peso di non turbare l'aggressore. Tuttavia, stare all'erta e procedere con cautela in queste situazioni è il modo migliore per proteggersi.
  3. 3 Di 'no con fermezza se persistono. Se deluderli o andarsene educatamente non funziona, dimostragli che sei serio. Di 'loro che hai finito di parlare con loro o che non sei affatto interessato. Anche dire 'no' o 'stop' con voce ferma può indurli a fare marcia indietro. Per assicurarti di poter usare queste abilità di de-escalation verbale anche in situazioni in cui la tua adrenalina sta pompando, potresti voler esercitarti a dire cose come 'Mi dispiace, non posso aiutarti' in modo assertivo da solo. Puoi anche fermare una persona persistente dicendo con fermezza:

    “Non voglio farlo. Lasciami in pace.'

    “Ti ho detto che non mi interessa. Va via.'



    “Non voglio andare così lontano stasera. Fermare.'

  4. 4 Fornisci loro motivi fermi e minacciosi per non continuare se non si fermano ancora. Se si rifiutano di riconoscere il tuo 'no', prova a parlarne con dichiarazioni solide e minacciose. Mostra loro che non vale la pena di molestarti o inseguirti in qualsiasi modo tu possa. Di 'qualcosa come:

    Se ti senti minacciato, dì:

    “Senti, non mi interessa. Se continui a cercare di perseguirlo, non finirà bene per te. '



    “I miei amici sono proprio fuori. Non ne vale la pena per te. '

    “Me ne vado adesso. Lascialo andare '.

  5. 5 Trova una scusa per portarli via da te. Quando le parole decise o il ragionamento calmo non funzionano, concentrati sul far fare una pausa 'temporanea' al tuo aggressore. Di 'loro che devi andare in bagno o chiamare un amico, oppure dì che hai sentito che i loro amici li stavano cercando. Se sei a casa loro, chiedi loro un bicchiere d'acqua o vedi se riesci a lavarti i denti. Convinci il tuo aggressore che questa pausa è solo temporanea. Una volta che se ne sono andati o ti hanno lasciato andare, scappa.
    • Di 'qualcosa come: 'Il tuo alito odora un po' di birra. Ti dispiacerebbe correre in bagno e lavarti i denti molto velocemente? ' oppure 'Guarda, devo andare in bagno. Puoi aspettare un secondo? '
  6. 6 Vattene in ogni modo possibile se stanno invadendo il tuo spazio fisico. Sii consapevole dei tuoi limiti fisici. Se la persona inizia a invaderla e non si tira indietro quando chiedi, prendi il controllo. Fai un passo indietro, scrollagli la mano o vattene. Metti in chiaro che hanno oltrepassato il limite e non te ne occuperai.
    • Ad esempio, qualcuno potrebbe oltrepassare i tuoi confini fisici quando ti circondano con il braccio, ti prendono la mano o si alzano in faccia.
    • Rompere il confine fisico o la barriera tattile è un segno che potrebbero diventare fisici o violenti. Hai già provato a uscire dalla situazione in modo educato. Se si stanno avvicinando troppo a te e attraversano i confini, è ora di andartene in ogni modo possibile.
    • Tieni le mani davanti a te mentre parli come fanno la polizia, le guardie del corpo e gli agenti di sicurezza quando si tratta di qualcuno che è ostile. Questo ti mette in una posizione migliore per eludere o difenderti. Tuttavia, non mettere le mani in un pugno prematuramente, poiché potresti spingerle oltre il bordo.
  7. 7 Chiedi aiuto se sei in pericolo immediato. Se parlare o allontanarsi dall'aggressore non funziona, inizia a chiedere aiuto. Cerca di stabilire un contatto visivo con qualcuno nelle vicinanze o anche di afferrarlo per il braccio. Grida ad alta voce per chiedere aiuto. Se non c'è nessuno in giro, chiama un amico o un familiare, o anche la polizia se ti senti fisicamente minacciato.
    • Ad esempio, potresti stabilire un contatto visivo con qualcuno e chiamarlo direttamente dicendo qualcosa come 'Signorina, per favore aiutami!'
  8. 8 Parti subito e vai in una zona con molte persone. Se riesci a scappare dall'aggressore, recati il ​​più velocemente possibile in un'area pubblica e ben popolata. Trova o chiama qualcuno che conosci e parti il ​​prima possibile. Vuoi assicurarti che l'attaccante non abbia la possibilità di prenderti da solo.
    • Ad esempio, potresti imbatterti in un marciapiede, in un ristorante o in un club affollato. Se ti trovi in ​​un condominio o in un dormitorio, corri nel corridoio e bussa alle porte dei vicini.
    Annuncio pubblicitario

Metodo 2 di 3: Difendersi fisicamente

  1. uno Tieni le braccia davanti a te per proteggere le aree vulnerabili. Se un aggressore inizia a diventare fisico, la tua prima priorità è proteggerti. Piega i gomiti e porta le braccia davanti a te con i palmi aperti per evitare qualsiasi attacco al petto o alla parte inferiore del corpo. Se stanno andando per la tua testa, piega le braccia e posizionale saldamente contro i lati della testa.

    Proteggere e contrattaccare con le braccia



    Tieni le braccia sciolte ma forti. Sii pronto a spostarli in qualsiasi direzione.

    Per contrastare un pugno alla testa: lascia che colpisca il tuo braccio, quindi allunga il braccio e afferra la parte posteriore della testa. Porta l'altro braccio intorno e stringi saldamente la testa. Quindi, tira il loro corpo e inginocchiati nello stomaco o nell'inguine.

    gonna da tennista
  2. 2 Punta un pugno alla gola o agli occhi per indebolirli rapidamente. Se riesci a sferrare un attacco da solo, punta prima alla gola. Lancia un pugno veloce e potente alle loro vie aeree per interrompere il loro respiro e indebolirli immediatamente. Se la loro gola non è un'opzione, punta un pugno agli occhi.
    • Puoi anche guidare il palmo della mano sotto il mento dell'attaccante per renderlo inabile rapidamente. Concentrati sullo spingere la testa in alto e indietro.
  3. 3 Guida un ginocchio nello stomaco o nell'inguine per interrompere la presa su di te. Se l'attaccante è vicino a te e non puoi colpirlo o colpirlo, usa le gambe. Piega il ginocchio e spingilo rapidamente nella zona inguinale o addominale per farli collassare.
    • Mentre li inginocchi, controlla la parte superiore del corpo afferrandogli la gola o stringendo le braccia intorno alla testa.
  4. 4 Spingi il mento verso il basso e allontana il loro braccio se ti stanno soffocando. Se il tuo attaccante ti soffoca, prima abbassa il mento nel muscolo dell'avambraccio o del gomito. Questo impedisce loro di esercitare una pressione diretta sulla tua trachea. Quindi, afferra il gomito e la mano per stabilizzarti, afferra una delle loro dita e usa entrambe le mani per allontanare il braccio dalla gola.
    • Puoi anche provare a calpestarli sul collo del piede, ma potrebbe essere difficile se ti tirano indietro.
  5. 5 Usa i fianchi e le gambe per buttarli via da te mentre sei sdraiato. Sdraiarsi può sembrare una posizione vulnerabile, ma puoi comunque respingere un attaccante usando la forza della parte inferiore del corpo. Metti le gambe intorno alla vita, poi pianta un piede sul fianco e spingi via il tuo corpo. Quindi, guida il tallone dell'altro piede nella parte inferiore del mento.
    • La posizione più spaventosa durante un'aggressione è quando la persona è sopra di te e ti tiene le braccia abbassate. Invece di combattere e dimenarti finché non ti stanchi, mantieni la calma e aspetta che il tuo aggressore cerchi di slacciarsi la cintura o i pantaloni. Allora dovresti colpire.
    • Con questo metodo, risparmi le tue energie fino a momenti con aperture critiche per attaccare gli occhi, la gola o persino l'inguine.
  6. 6 Prendi tutti gli strumenti che hai per difenderti. Usa tutto ciò che hai intorno come arma. Potresti colpire la testa del tuo aggressore con il telefono o la borsa, oppure colpirlo negli occhi o alla gola con le chiavi della macchina. Potresti persino lanciargli un drink per causare una distrazione momentanea. Anche se l'arma non fa molti danni fisici, potrebbe darti un secondo per liberarti e scappare.

    Mancia: Usa tutto ciò che hai a portata di mano come arma. Colpiscili con le chiavi della macchina, lancia un drink o addirittura colpiscili con il telefono.

    Potresti anche prendere in considerazione il trasporto di spray al peperoncino o altre armi di autodifesa per una maggiore sicurezza.

  7. 7 Iscriviti a un corso di autodifesa per apprendere più abilità. Le lezioni di autodifesa possono insegnarti tecniche per proteggerti e uscire da situazioni pericolose. Oltre ad apprendere la forma giusta, acquisirai familiarità anche con come ci si sente a trovarsi in situazioni pericolose. Questo riduce le tue possibilità di congelarti o andare nel panico in un vero assalto. Annuncio pubblicitario

Metodo 3 di 3: Lavorare verso il recupero

  1. uno Di 'a qualcuno di cui ti fidi cosa è successo. Una volta che sei fuori pericolo immediato, vai in un posto sicuro e parla con qualcuno di cui ti fidi. Se puoi, racconta loro cosa è successo, condividendo solo quanto ti senti a tuo agio.
    • Di 'qualcosa come: 'Ho bisogno di parlare con te. Penso di essere stato solo aggredito sessualmente. '
    • Puoi anche chiamare una linea diretta per aggressioni sessuali o fisiche per parlare con persone addestrate per aiutare. Negli Stati Uniti, chiama il numero 800-656-HOPE (4673). In Inghilterra, chiamare il numero 0808 802 9999. In Canada, chiamare il numero (604) 872-8212.
    • Se non sei ancora pronto per parlare della tua aggressione, dovresti comunque cercare di ottenere supporto emotivo. Vai dalla persona amata e dì qualcosa del tipo: 'È successo qualcosa di brutto e ho bisogno di supporto'.
    • Anche se sei riuscito a sfuggire al tuo aggressore, l'esperienza può comunque essere emotivamente traumatizzante. Voler parlare con un amico di quello che è successo o potrebbe essere accaduto è del tutto normale e consigliato.
  2. 2 Vai subito in ospedale per il trattamento, se necessario. Ottieni cure mediche il prima possibile, anche se non ti senti fisicamente danneggiato. I medici tratteranno eventuali lesioni fisiche dovute all'aggressione. In caso di violenza sessuale, un medico ti sottoporrà a screening per malattie sessualmente trasmissibili, gravidanza o stupro con data e, se necessario, fornirà contraccezione di emergenza.
    • Puoi ottenere assistenza medica anche se non pensi di denunciare l'aggressione.
  3. 3 Segnala l'aggressione se ti senti di poterlo fare. Decidere se denunciare l'aggressione potrebbe essere difficile, soprattutto subito dopo. Potresti avere sentimenti complicati riguardo all'aggressione o non voler riviverla segnalandola. Tuttavia, potresti segnalarlo per far sentire la tua voce e avere la possibilità di perseguire l'aggressore. La scelta è tua; non lasciare che nessuno ti faccia pressione in nessuna direzione.
    • Non importa cosa decidi, ricorda che l'assalto non è stato colpa tua.
    • Se decidi di segnalarlo, fallo il prima possibile. Ciò offre alle autorità maggiori possibilità di raccogliere prove.
  4. 4 Parla con un terapista o un professionista della salute mentale per affrontare il dolore o il trauma. Andare avanti dopo un'aggressione non è mai facile. Molte vittime lottano con problemi sociali e sessuali, rivivendo l'aggressione, emozioni complicate e PTSD, tra le altre cose. Se hai difficoltà a riprenderti, fissa un appuntamento con un consulente o un terapista per parlare di quello che stai passando e ricevere un trattamento.
    • Lottare per il recupero e chiedere aiuto non significa che sei debole. Significa che sei stato colpito da un evento traumatico e sei abbastanza forte da ottenere l'aiuto di cui hai bisogno.
    • Le vittime di aggressioni possono anche lottare contro la depressione e il disturbo da stress post-traumatico, che sono condizioni mediche che puoi curare con l'aiuto di un medico.
  5. 5 Accetta i tuoi sentimenti e sii paziente con te stesso. È normale provare una serie di emozioni dopo un attacco, tra cui rabbia, vulnerabilità, dolore e vergogna. Fai del tuo meglio per provare queste emozioni, non evitarle e per liberarle in modo sano. Sii paziente con te stesso. Potresti non essere in grado di tornare subito alla tua vita normale, e va bene. Concediti il ​​tempo per guarire.
    • Puoi liberare le tue emozioni parlando con un membro della famiglia o un terapista, scrivendole, incanalandole nell'arte o liberandole attraverso l'esercizio.
    • Ricorda che l'aggressione non è stata colpa tua. Non hai fatto nulla per meritarlo.
  6. 6 Ottieni supporto dalle persone che ami. Affidati ai tuoi amici e alla tua famiglia quanto ne hai bisogno, sia che tu voglia parlare di quello che hai passato o semplicemente avere persone con cui trascorrere del tempo. In ogni caso, stare con gli altri può aiutarti a sentirti meglio e iniziare a tornare alla tua normale routine.
    • Prova attività rilassanti e di basso profilo come parlare con i tuoi amici, guardare film con loro o cucinare insieme.
    Annuncio pubblicitario

Domande e risposte della comunità

Ricerca Aggiungi nuova domanda
  • Domanda Come puoi evitare l'aggressione?Joseph Bautista
    Specialista di autodifesa, istruttore di arti marziali e istruttore di primo soccorso / RCP Joseph Bautista è uno specialista di autodifesa e un istruttore di arti marziali specializzato in arti marziali filippine. Con oltre 18 anni di esperienza nell'insegnamento e nelle arti marziali, Joseph gestisce Eskabo Daan Filipino Martial Arts, una scuola filippina di arti marziali con sede a San Francisco, in California. Insegna anche autodifesa con Self Defense For the People, un programma di autodifesa con clienti come Salesforce, Airbnb, Gap, UPS e UCSF. Quando non insegna autodifesa, insegna RCP e abilità di primo soccorso a addetti ai servizi di emergenza e agli agenti di polizia locale nella zona della baia di San Francisco con i primi cinque minuti.Joseph BautistaRisposta di esperto di autodifesa, istruttore di arti marziali e istruttore di primo soccorso / rianimazione cardiopolmonare Per prevenire qualsiasi tipo di attacco, esercita la consapevolezza della situazione e presta attenzione all'ambiente circostante. Quando sei in pubblico, guarda il più lontano possibile davanti a te, controlla la tua sinistra, la tua destra e dietro di te. Assicurati di non vedere nessuno che ti presta troppa attenzione. Inoltre, affina le tue capacità di riduzione dell'escalation verbale praticando frasi come 'Mi dispiace, non posso aiutarti' in vari toni: educato, assertivo, aggressivo. Quindi, quando ti trovi in ​​una situazione in cui quella dichiarazione potrebbe aiutare, non ti congelerai a causa dell'adrenalina.
  • Domanda E se ti bloccassero e non fossi in pubblico? Colpiscili nella zona delle gambe o dell'inguine. Urla forte nel loro orecchio. Fai qualcosa per distrarre quella persona.
  • Domanda Chi ha scritto questo e quali sono le credenziali di autodifesa della persona? Donagan Più risposte Come tutti gli articoli di wikiHow, anche questo è stato scritto in modo anonimo. Se puoi migliorare questo articolo, fallo utilizzando la piattaforma di modifica accessibile tramite la scheda 'Modifica' nella parte superiore di questa pagina.
Fai una domanda 200 caratteri rimasti Includi il tuo indirizzo email per ricevere un messaggio quando viene data risposta a questa domanda. Invia
Annuncio pubblicitario

Suggerimenti

  • Armati di quante più informazioni e di quanti più strumenti puoi. Mettiti nella migliore posizione possibile per respingere qualsiasi potenziale aggressore.

Annuncio pubblicitario

Questioni Popolari

Come indossare le Vans. Che tu sia uno skater alla ricerca di una scarpa adatta al tuo stile di vita attivo o semplicemente qualcuno che vuole avere un bell'aspetto con un abbigliamento casual, le scarpe Vans potrebbero essere per te. Con una grande varietà di scarpe da ginnastica, scarpe alte e molto altro ancora ...

Se ti sei mai seduto dopo esserti perso in un buon libro per alcune ore e hai scoperto che il collo, la schiena o le gambe erano doloranti, non sei solo. È facile rimanere invischiati in ciò che stai leggendo e finire per trasformarti in un malsano ...

Come ottenere Metal Mario in Super Mario 64. Vuoi ottenere Metal Mario in Super Mario 64? Bene, allora non cercare oltre perché questa guida ti spiegherà come farlo facilmente senza problemi. Attiva Super Mario 64.